vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Eredi. I Classici - X edizione

5, 12, 19, 26 maggio 2011

dal 05/05/2011 alle 20:30 al 26/05/2011 alle 20:30

Dove Aula Magna di Santa Lucia, via Castiglione 36 (Bologna)

Aggiungi l'evento al calendario
Immagine_eredi

L'eredità dei padri va conquistata: esige un atto di conoscenza, anche da parte di coloro che intendono sottoporla al vaglio della discontinuità e dell'antagonismo. Gli antichi non si sottraggono a questa necessità, e tanta parte dell'identità moderna e contemporanea nasce dall'accoglimento o dal rifiuto dell'eredità classica ed ebraico-cristiana.

Con un passato esigente si confronta l'Eneide di Virgilio, il "classico" per eccellenza della tradizione occidentale (Eliot), esempio sommo di quella "invenzione della tradizione" che è essenziale al costituirsi di ogni cultura. Ma anche l'Odissea di Omero vuole proporre - contro la tradizione epica precedente - nuovi modelli etici e culturali: e non è un caso che motivo portante del poema sia il rapporto tra un padre (Odisseo) e un figlio (Telemaco) in cerca della loro rispettiva (e speculare) identità.

Affine al padre è il maestro, figura-chiave nel delicatissimo passaggio di consegne che si compie tra una generazione e l'altra: gli antichi si mostrano consapevoli delle possibilità e dei rischi legati a questo ruolo.

Infine, l'eredità implica sì il confronto con il passato, ma con lo sguardo già rivolto al futuro e alla possibilità di trasformare l'esistente: a questo tende il realismo cristiano della speranza espresso nell'Apocalisse, un grido profetico che mira a questo mondo, prima che alle realtà oltremondane.

Giovedì 5 maggio ore 21.00
Heres heredem sequitur. Figli e eredi
Lezione di Massimo Cacciari e Ivano Dionigi
Letture da Virgilio, Eneide
Interpretazione Sonia Bergamasco e Fabrizio Gifuni
Regia di Claudio Longhi


Giovedì 12 maggio ore 21.00
Patris imago. Conoscere il padre
Lezione di Massimo Recalcati
Odissea
di e con Mario Perrotta (Compagnia Teatro dell’Argine)
Musiche dal vivo di Mario ArcariMaurizio Pellizzari


Giovedì 19 maggio ore 21.00
De magistro. Maestri e allievi
Lezione di Paolo Grossi
Letture da Platone, Aristotele, Lucrezio, Seneca, Petronio, Persio, Marco Aurelio, Agostino
Interpretazione "Mitipretese": Manuela Mandracchia, Alvia Reale, Sandra Toffolatti, Mariángeles Torres
Regia di Claudio Longhi


Giovedì 26 maggio ore 21.00
Apocalypsis. Il testamento di Dio
Lezione di Enzo Bianchi e Barbara Spinelli
Apocalisse (una domenica a Patmos) dall’Apocalisse di Giovanni
con Francesco Colella
Regia di Francesco Lagi