vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Quaderni di Paolo Bufalini

Edizione elettronica (testo e immagini) dei taccuini inediti di Paolo Bufalini, compilati fra il 1981 ed il 1991.
quaderni di paolo bufalini immagine

Il progetto si può sintetizzare in tre fasi:

  • una prima di trascrizione il più possibile fedele al manoscritto, conforme alla realizzazione di un'edizione diplomatica, vale a dire rispettosa dell'interpunzione originale, di errori, refusi, alternanza minuscole maiuscole, segni di scrittura e di messa in pagina, quando non diversamente riproducibili, descritti e commentati a margine;
  • una seconda fase di marcatura XML in linea con le direttive della DTD TEI lite, per mezzo della quale, in parallelo ad un atto di analisi ed interpretazione, si sono effettuate delle scelte sul testo, ponendo maggiormente in evidenza certi fenomeni anziché altri, sia di scrittura (materiali e strutturali) che afferenti la sfera "semantica" (nomi, date, luoghi, citazioni, note, ecc.);
  • ed infine una terza fase ha curato la progettazione ipertestuale del manoscritto, avvalendosi del linguaggio XSL Transform per conferire in fase di layout certe caratteristiche di formattazione al testo codificato in XML; ciascuna pagina del taccuino in versione elettronica è confrontabile con l'immagine digitale dell'originale.